martedì 19 ottobre 2010

I CARABINIERI DEL MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE SEQUESTRANO QUINTALI DI PASSATA DI POMODORO A SALERNO

“Mi congratulo con i Carabinieri del Ministero delle politiche agricole del Nucleo Antifrodi di Salerno, che hanno sequestrato migliaia di quintali di passata di pomodoro etichettati illegalmente come prodotto italiano e che in realtà era cinese. Quella dei controlli è una sfida che non intendiamo perdere, e anzi continueremo a tenere alta l’attenzione, senza nessuno sconto per coloro che attentano alla trasparenza e alla legalità, uniche garanzie necessarie per la valorizzazione e la tutela della qualità dei prodotti Made in Italy”.
Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan, ha commentato così l’operazione condotta dai militari del Nac di Salerno che ha permesso di sequestrare 4.607 quintali di doppio concentrato di pomodoro cinese etichettato come italiano, pari a 931.978 barattoli per un valore complessivo di circa 400 mila euro.
L’operazione portata a termine oggi rientra in una complessa attività di controllo dell’intera filiera del settore conserviero. Alla fine dell’estate, il Ministero delle politiche agricole aveva costituito una task force finalizzata proprio a verificare l’aumento dell’importazione di concentrato di pomodoro cinese.

Ministero delle politiche agricole
alimentari e forestali

Nessun commento: