martedì 29 marzo 2011

FOTOVOLTAICO. OPPORTUNITA' DI INTEGRAZIONE DEL REDDITO AGRICOLO

Il “FOTOVOLTAICO IN AGRICOLTURA come Opportunità di Integrazione del Reddito Agricolo”, sarà il tema portante del convegno di venerdì 25 marzo, con inizio alle 9.30, ospitato nella sala congressi dell’IPSAA San Benedetto di Latina ed organizzato dall’ ADAF LATINA (Associazione Dottori in Agragria e Forestali).

Nel corso del convegno, patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, saranno analizzati alla luce del recente decreto legislativo, sotto il profilo autorizzativo, tecnico, economico, normativo (terzo conto energia) e fiscale i sistemi di conversione fotovoltaica utilizzati nel pieno rispetto dell’ambiente, del paesaggio e dei terreni agricoli, .

"Il Fotovoltaico" precisa Enrico Barcella, presidente ADAF Latina, "rappresenta anche per l’Agro Pontino, una concreta opportunità di integrazione del reddito agricolo che non è assolutamente secondaria, se si considera che un impianto di 200 Kw, che occupa una superficie di appena 1350 mq, alle attuali tariffazioni può produrre un reddito annuale di circa e 40.000,00 al netto delle spese di manutenzione, assicurazione e della rata del mutuo dell’investimento iniziale (circa 550mila Euro).

Un’azienda agricola, al fine di conseguire un simile risultato, dovrebbe coltivare: 260 ettari di frumento, o 220 ettari di girasole, oppure ancora 40 ettari di pomodoro da industria, investendo circa 200 mila euro all’anno."

Al convegno, moderato da Franco Poggianti (già Vice direttore TG3 e direttore della rubrica Tg3Agri3) interverranno: Aldo Di Carlo (Vicedirettore Master in Ingegneria del Fotovoltaico-Università Roma Tor Vergata) Carlo Alberto Campiotti (Responsabile ENEA Efficienza Energetica-Agricoltura) Severino Genzano (Agronomo Adaf Latina) Stefano Gargano (Architetto Comune di Latina) Amedeo Amoresano (Docente di Sistemi Innovativi di Conversione dell'Energia - Facoltà di Ingegneria - Università degli Studi di Napoli "Federico II") Giorgio Venceslai (Dirigente Responsabile SGFA - Società di Gestione Fondi per l'Agroalimentare - ISMEA, Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare) Giovanni Minuto (Direttore Generale CeRSAA Centro di Sperimentazione ed Assistenza Agricola) Marco Manchisi (Anfer, Associazione Nazionale per la Promozione delle Fonti Rinnovabili e per l’Efficienza Energetica in Agricoltura) Carlo Maria Magni (Coordinatore Gruppo di Lavoro Finanza - Kyoto Club) Liliana Palombo (Funzionario Agenzia delle Entrate Latina) Alberto Manzo (Responsabile Agroenergie e Florovivaismo Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali) Luigi Rossi (Presidente Fidaf Federazione Italiana Dottori in Agraria e Forestali) Diego Gavagnin (Advisor QE Quotidiano Energia).

"Un particolare ringraziamento " conclude il il Presidente ADAF Latina "va al Ministro Galan che attraverso il video messaggio, registrato mercoledì 9 marzo e che aprirà il convegno, aveva tracciato il futuro del fotovoltaico in agricoltura sottolineando che "l’agricoltura ha un sacrosanto bisogno di impianti fotovoltaici, non impattanti dal punto di vista paesaggistico e ambientale, capaci di dare un reddito integrativo; che faccia sì che un giovane sia invogliato a rimanere nei campi, che si continui a tutelare il paesaggio che è un’altra delle nostre strategie che dobbiamo perseguire con assoluta certezza e con assoluta determinazione".

Nessun commento: